Accesso ai servizi

La chiesa parrocchiale di Santa Maria della Pace a Montiglio

La chiesa parrocchiale di Santa Maria della Pace a Montiglio


L'attuale chiesa parrocchiale di Santa Maria della Pace sorse nella seconda metà del XVI secolo. Nel 1584 la costruzione della nuova chiesa procedeva a rilento Le il Conte visitatore apostolico Carlo di Montiglio sollecitava a finirla nel più breve tempo possibile "acciosicché possino amministrare i Sacramenti non convenendo ad una terra grossa come questa resti siì a lungo tempo senza".

Nel 1614 la chiesa era funzionante, ma pochi anni dop, nel 1618, fu saccheggiata dall'esercito piemontese. Nel 1656 si costruì la balaustra e nel 1696 la sacrestia, che però fu ristrutturata o rifatta nel 1740. Nel 1770 venne rialzato il tetto dell'edificio e nel 1774 furono fuse le campane.

Il pulpito fu costruito nel 1784 e rifatto vicino al pilastro a latere Evangelii. L'organo (il primo) fu acquisito dalli padri del convento della Maddalena e pagato 600 franchi.

Nel 1786 fu commissionato un organo nuovo dalla ditta Lingiardi in Pavia.

La chiesa fu affrescata da Pietro Ivaldi detto “il muto” e dal fratello tra il 1839 ed il 1840. L'archivio comincia con il Concilio di Trento e libri dello Stato Civile ecclesistico iniziano nel 1572.






1 / 18La Chiesa
2 / 18Interno della Chiesa
3 / 18Interno della Chiesa
4 / 18Affreschi
5 / 18Affreschi
6 / 18Affreschi
7 / 18Affreschi
8 / 18Affreschi
9 / 18La Chiesa
10 / 18La Chiesa
11 / 18La Chiesa
12 / 18La Chiesa
13 / 18La Chiesa
14 / 18La Chiesa
15 / 18La Chiesa
16 / 18La Chiesa
17 / 18La Chiesa
18 / 18La Chiesa
La Chiesa
Interno della Chiesa
Interno della Chiesa
Affreschi
Affreschi
Affreschi
Affreschi
Affreschi
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa
La Chiesa