Comune di Montiglio Monferrato - Provincia di Asti - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Le meridiane » I Motti delle Meridiane

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

I Motti delle Meridiane

I Motti delle Meridiane


I motti scritti sulle meridiane


Le meridiane hanno molte particolarità: sono discrete, non fanno rumore, sono lì per farsi leggere, quando c’è il sole, da chi ne ha voglia. Rispondono solo a chi le interroga osservando l’ombra dello gnomone e leggendo le massime morali o filosofiche che spesso le accompagnano. Le frasi che completano e ornano gli orologi solari sono per lo più in latino, raramente in dialetto e spesso nella lingua dello Stato in cui si trovano. Questi motti hanno come argomento principale il trascorrere del tempo in relazione alla vita dell’uomo e alla caducità della vita stessa. 


Qui di seguito sono riportati i motti presenti sulle meridiane della nostra zona:


A cà l’ora pì bela

A la bunura mè amis

A te, ore liete serene a Montiglio

Ad siderea

Affictis lentae, celeres gaudentibus horae

Amicis quaelibet hora

Beli e bruti a passo tuti

Caelestium index

Comes lumini umbra

Da mihi solem tibi dabo horam

Da quando – Perché

Dammi il sole e ti darò l’ora

Deo favente horas laetas enumero

Dirigat umbra alios vobis ego lumine prosum

Domse n’ardriss sinc’a j’è ‘l sol/Mostra c’ha marca mach l’ora ‘d seren – Va girà vers mesdì

Dum loquor, hora fugit

E là tu, Febo, in rai d’oro mi tange./Regna timor. Odiar Niobe fu tale/e la noma è ke l’ora piange./Segnai parole kelat ‘a Monale (questo motto si può leggere anche al contrario)

Edax rerum tempus restaurat universa

Elle passe et ne reviendra pas

Errar può sulla campana il ferro ma quando luce il sol io mai non erro

Ex vitibus vita

Ex vitibus vita – Se qualcuno vi offre il Rouchè  è perchè ha piacere di voi 

Fugge l’ombra con il sol – con il sol ritorna- ma l’uomo quale ombra – fugge e più non torna

Fugit hora 

Fugit. Irreparabile. Tempus.

Hic index olim denotat horas sic veteres horas tu babilonis habet

Horae sempre tibi laetae

Horae tibi serenae

Horas non numero, nisi serenas

Horas tibi serenas

Il sole del mattino ha l’oro in bocca

Il sole splende per tutti

Il tempo non si imbriglia

In horam vivere

In sole posuit tabernaculum suum

Italicas solas in hoc tu perspicis horas ut nota sic maneat promptius hora tibi

Justus sum. Sic vos.

L’è l’ura dla Caplètta

L’ora fuggita più richiamar non vale

La vita fugge e non s’arresta un’ora

Lasciate o nubi un varco aperto al sole

Le ciel est ma regle

Le ciel est regle

Ludit in humanis divina potentia rebus

Matutinae horae aurum in ore

Movesi ‘l tempo e compartisce l’ore

Nihil sine sole

Nihil sine sole, nihil sine amore

Nobiscum hora dei

Noscis meam, tuam nescis

Nova villa fondata est/sempre honore aucta

Nulla dies sine luce

Nulla fluat cuius meminisse velis

O sol fami nen ‘l muso

Ogni ora vale – Ogni ora vola

Omnes feriunt ultima necat

Omnia facit et consumit tempus

Omnia tempus habent et suis spatiis transeunt universa sub coelo

Ora et labora

Orior oriente sole / sole cadente cado

Per gli amici qualunque ora

Per j’ amis qualunque ora

Pijtla nen se l’ori aj van / dop ancheu aj ven doman

Quando l’ora cattura il tempo

Qui l’à passaj ‘l moment pì bel e l’ora pì trista

Qui l’arte avvinti in suo trionfo audace

Qui se’ a noi meridiana face di caritate

Refulgebunt iusti sicut sol

Res certa, occasio vita/ noli in umbra vivere

Sa l’è nivu spetè che 'l sòl 'l turna

Se a Bell’Aria segno l’ore/da le nubi sorte il sole

Se cent’anni non segnai, cent’anni segnerò

Se j’è ‘l sole l’è seren varda l’ora e sagrinti nen

Segno solo ore serene

Senza il sol nulla son io – Nulla sei tu senza Dio

Senza parlar io sono inteso / senza rumor l’ora paleso

Sine solo sileo

Sint tibi serenae

Sol lux mea

Sol lux mea est

Sol me vos umbra regit

Sol omnibus lucet

Sol per te vivo

Sol regit omnia

Sol senza la tua luce e il tuo calore non avremmo né ora né fiore

Sol solus soles solari

Sol tibi segna dabit quis dicere falsu audeat ille etiam caecos tumultu

Sole senza il tuo calore non avremo vota e amore

Sole si si

Tacito infinito andar del tempo

Tempus edax rerum

Tempus fugit

Tempus vincit omnia

Tempus volat hora fugit

Tracci e cancelli le fuggevoli orme dei sogni

Ultima forsan

Unam time

Viandant vei pasiensa sensa sùl i dac nen ùdiensa

Vita fugit sicut umbra

Vulnerant omnes ultima necat

Wand Got Wild







DPO e privacy
   

Calendario eventi


 

Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Montiglio Monferrato, Piazza Umberto I°, 1
14026 Montiglio Monferrato (AT) - Telefono: 0141 994008 Fax: 0141 691928,
Codice univoco fatt. elettronica UF8PUQ
CC.POSTALE 10613149
CC.BANCARIO IT40V0200818522000005004764
TESORERIA UNICA IT19O0100003245111300189579

C.F. 01209800059 - P.Iva: 01209800059
E-mail: montigliomonferrato@tin.it   E-mail certificata: comune.montigliomonferrato.at@cert.legalmail.it
E-mail D.P.O.: montigliomonferrato@tin.it    Pec D.P.O.: comune.montigliomonferrato.at@cert.legalmail.it
Ulteriori dati D.P.O.: Dott. Monti