Comune di Montiglio Monferrato - Provincia di Asti - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Storia e Cultura » La Cappella di Sant'Andrea

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

La Cappella di Sant'Andrea

La Cappella di Sant'Andrea si trova nell’area del Castello di Montiglio Monferrato.

"Essa racchiude il maggior ciclo di affreschi trecenteschi di tutto il Piemonte"
Non si conosce la data precisa di costruzione di questo edificio, né degli affreschi anche se un documento del 1349 attesta già l'esistenza della cappella.
La muratura esterna della parte inferiore della facciata, a larghi conci, costituirebbe la base romanica della chiesa.
Di semplice impianto architettonico, la cappella era un tempo collegata al castello, come lascia intuire l'arcata affrescata che attualmente costituisce la cornice della vetrata laterale.

L'ingresso originario della chiesa doveva proprio essere rivolto verso il castello, mentre la porta attualmente utilizzata e la finestra che le era stata sovrapposta furono aperte in epoca decisamente successiva, tagliando irreparabilmente il ciclo di affreschi.
All'interno gli affreschi si susseguono in un andamento "a nastro continuo", su due ordini e rappresentano l'intera vita di Cristo.
Nell'ordine superiore: l'Annunciazione e la Natività, quindi l'Adorazione dei Magi, un decoro a troumpeau (...), la strage degli innocenti, la fuga in Egitto, infine Gesù che insegna nel Tempio.
Nel secondo ordine: la Domenica delle Palme, l'Ultima Cena, il Tradimento di Giuda (...), il Processo, la Salita al Calvario, la Crocifissione, la Deposizione e la scena del "Noli me tangere" con il bellissimo profilo della Maddalena.

Una rappresentazione estremamente suggestiva e ricca di pathos, certamente ispirata da un solo artefice: I colori smaglianti e trasparenti, l'impostazione sicura dei volumi, la cura ricercata dei particolari (si noti l'accuratezza nella raffigurazione degli animali), in un susseguirsi narrativo definito dalla distribuzione delle masse e dai gesti delle figure.
LAl di sotto del ciclo della Passione si snoda la raffigurazione di un drappeggio di stoffa rossa, fissata a tratti alla parete mediante chiodi (decorazione ancora rintracciabile al di sotto della Crocifissione).
Difficile l'attribuzione di questi affreschi, pare comunque sostenibile l'ipotesi di un pittore di scuola lombarda, Maestro di Montiglio, cui non erano estranei gli insegnamenti della scuola toscana post-giottesca.
Il compromesso stato di conservazione di questi affreschi, considerati la massima espressione pittorica trecentesca in Piemonte, è dovuto soprattutto a una pesante coltre di intonaco sovrapposta durante l'epidemia di peste, per arrestare il morbo. La superficie delle pareti venne graffiata e martellata, così da far meglio aderire la calce e lì gli affreschi rimasero fino al 1931, quando per caso, l'allora marchese Ignazio Borsarelli di Rifreddo venne a scoprire piccole zone di pittura molto antiche.
Il principale intervento di restauro ebbe inizio nel 1984 su incarico di Walter Levi, penultimo proprietario le cui ceneri sono conservate nella Cappella.lapide Sulla pavimentazione absidale sono inoltre poggiate due altre lapidi con i nomi del marchese Borsarelli e del iovane figlio Luigi. Al centro una pietra ricorda le vittime dell'epidemia. Com'era uso la sepoltura degli antichi signori di Montiglio avveniva nella Cappella.
Secondo studi recenti si avanza l'ipotesi che l'ingresso della cappella fosse dove attualmente esiste la grande vetrata e fosse collegata direttamente al Castello.





DPO e privacy
   

Calendario eventi


 

Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Montiglio Monferrato, Piazza Umberto I°, 1
14026 Montiglio Monferrato (AT) - Telefono: 0141 994008 Fax: 0141 691928,
Codice univoco fatt. elettronica UF8PUQ
CC.POSTALE 10613149
CC.BANCARIO IT40V0200818522000005004764
TESORERIA UNICA IT19O0100003245111300189579

C.F. 01209800059 - P.Iva: 01209800059
E-mail: montigliomonferrato@tin.it   E-mail certificata: comune.montigliomonferrato.at@cert.legalmail.it
E-mail D.P.O.: montigliomonferrato@tin.it    Pec D.P.O.: comune.montigliomonferrato.at@cert.legalmail.it
Ulteriori dati D.P.O.: Dott. Monti